This website works best with JavaScript enabled

Bambini al Mare 

Vacanze con Bambini al Mare

Bambini in Montagna 

Vacanze con Bambini in Montagna

Sponsor Partner 

Lingua 

itenfrderues

Login Form 

Seguici su Facebook 

Mercoledì, 16 Marzo 2011 00:00

Vacanze con Bambini al Mare

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Trascorrere le vacanze al mare con i propri bambini è sempre divertente per loro, a volte un po’ problematica per i genitori. Con alcuni espedienti si può riuscire in questa impresa senza dover trascorrere la vacanza al meglio.

Di seguito elencheremo alcuni punti che riteniamo siano utili per le vacanze in famiglia con i vostri figli.

 

Vacanze al mare con i bambini

Per tutta la famiglia è sempre molto salutare una vacanza al mare, per chi vive spesso in città con traffico ed inquinamento, è un modo per potersi rigenerare.

Per chi ha problemi respiratori è un toccasana soggiornare nelle località di mare.

Oltre ad essere consigliato per i nostri figli, anche molto piccoli, è anche un modo diverso per rapportarsi con i vostri bambini ed un’opportunità per imparare da parte dei genitori a lasciare perdere l’ansia che di norma è presente.

Il viaggio

Per il viaggio al mare con i propri bambini è necessario organizzare molto bene le tappe in base alla distanza dalla località turistica che avete in mente.

La prima cosa da tenere in considerazione per i nostri bambini è se soffrono di disturbi come mal d’auto, mal di mare o mal d’aria. Questo è importante per non trovarsi in spiacevoli situazioni durante il viaggio.

Esistono diversi modi per prevenire questi disturbi con farmaci, che però non tratteremo qui. E’ sempre meglio chiedere al medico di famiglia.

Ma con alcuni consigli si possono anche risolvere:

  • Ad esempio non far leggere i bambini mentre si viaggia, oppure fare piccoli spuntini con cracker o fette biscottate, è importante non assumere liquidi che potrebbero dare problemi.
  • Un alimento che può alleviare disturbi è lo zenzero, infatti i marinai cinesi lo masticavano durante lunghi viaggi per evitare il mal di mare. Le sue proprietà antinausea, sono dovute al mix di oli essenziali ed antiossidanti attivi sulla digestione.Si prende in decotto prima di partire ( qualche fettina di radice fresca fatta bollire per 5 minuti in acqua), oppure si trova in pastiglie: una all'inizio del viaggio e poi, una ogni 4-5 ore. Per i bambini si trova lo zenzero candito o la gomma da masticare aromatizzata. 
  • Per digerire meglio portare un mix di semi di anice verde, finocchio e cumino. Si sgranocchiano durante il viaggio.
  • In auto contro il mal di testa, il malessere utilizzate una o due gocce di olio essenziale di menta da mettere sul fazzoletto ed aspirare al bisogno, oppure frizionare le tempie contro stanchezza e mal di testa.
  • Utilizzare la tecnica dell'acupressione, che si basa sull'esercizio di una pressione prolungata su un preciso punto sui nostri avambracci, situato tre dita sotto al polso che secondo la medicina cinese è collegato allo stomaco. per fare ciò sono in vendita piccoli bracciali in tessuto elasticizzato, ciascuno dotato di un bottoncino a cupola che esercita una pressione prolungata con effetti benefici. nessun effetto collaterale, ottimi per bambini.

A tale proposito abbiamo una piccola guida su come affrontare il viaggio con i vostri bambini. Un’altra guida interessante è cosa tenere a portata di mano.

In base al tipo di trasporto che volete utilizzare per il viaggio con i vostri bambini al mare vi consigliamo Come muoversi in Vacanza.

Infine alcuni consigli per sapere quali farmaci per bambini in vacanza al mare.

Dove soggiornare con i proprio bambini al mare

Esistono diversi modi per organizzare una metà e tutto il più delle volte è relegato al budget disponibile per una vacanza. Per le famiglie con bambini che non hanno problemi di questo tipo di norma si predilige andare in strutture alberghiere che possono essere di diverse tipologie.

Il consiglio è di informarsi sempre prima se nelle strutture sono organizzati per attività per bambini. E’ importante che il soggiorno, oltre che rilassante per i genitori, non sia un modo per imprigionare i bambini nelle regole degli hotel che talvolta dimentica che i bambini hanno il diritto dell’attività loro più gradita, ovvero IL GIOCO.

Per chi volesse risparmiare un po’, la soluzione è trovare un appartamento, possibilmente non troppo lontano dal mare se avete bambini molto piccoli. Portare in spiaggia tutto il necessario per poter essere pronti ad ogni evenienza è talvolta molto fatico, spesso di vedono genitori che sono carichi come muli pieni di giocattoli e quant’altro possa intrattenere i propri figli.

In alternativa, cosa che riteniamo molto ricca di esperienze, il campeggio. Il fascino della tenda o della roulotte sono sempre un modo per rendere la vacanza diversa dalle solite 4 mura domestiche.

Se ben organizzata è un’esperienza indimenticabile per i bambini e per i genitori che voglio trascorrere una vacanza speciale.

Letto 11898 volte Ultima modifica il Sabato, 17 Maggio 2014 17:04
Altro in questa categoria: « Costa Smeralda Arzachena il territorio »
Devi effettuare il login per inviare commenti
#fc3424 #5835a1 #1975f2 #2fc86b #f_syc9 #eef77 #020614063440