This website works best with JavaScript enabled

Bambini al Mare 

Vacanze con Bambini al Mare

Bambini in Montagna 

Vacanze con Bambini in Montagna

Sponsor Partner 

Lingua 

itenfrderues

Login Form 

Seguici su Facebook 

Mercoledì, 13 Giugno 2018 00:00

Farmaci Bambini in Vacanza In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Farmaci Bambini in Vacanza Farmaci Bambini in Vacanza Farmaci Bambini in Vacanza

Quando si parte per una Vacanza con i propri Bambini è necessario portare con sé alcuni farmaci per fare fronte ai più comuni malesseri per il cambio climatico ed eventuali imprevisti. Di seguito un elenco di prodotti da portare nella propria borsa di primo soccorso per non trovarsi impreparati. Oltre all'elenco di prodotti comuni della propria cassetta di pronto soccorso, ci sono anche alcuni suggerimenti sulle modalità per rendere una vacanza tranquilla priva di ansia che normalmente ci si porta come un fardello e che possibilmente dovremmo lasciare a casa.

  • Termometro
  • Cerotti e Bende
  • Antipiretici (Contro la febbre alta del bambino)
  • Antistaminici (Contro le allergie)
  • Purganti e farmaci per la regolarità intestinale
  • Medicinali per le scottature
  • Analgesici
  • Repellenti per gli insetti
  • Creme per le punture d’insetti
Cosa portiamo
  • BOTTE: l'arnica calma il dolore, l'infiammazione ed accelera il riassorbimento dell'ematoma. E' preziosa anche in caso di ustioni provocate da meduse.
  • SCOTTATURE: nonostante le precauzioni, cappellino, creme ci si può scottare io faccio IMPACCHI freddi sulle zone ed uso pomata all'URTICA ALLEVIA IL DOLORE.
  • LA NAUSEA DA VIAGGIO: combattere la nausea senza farmaci si può, io ho provato degli speciali braccialetti di tessuto elasticizzato in grado di premere in modo calibrato un punto speciale del polso OTTIMO PER I BIMBI, affrontano il viaggio senza ingerire schifezze.. si trovano in farmacia.
  • PSICOLOGIA: quando un piccolo si fa male, bisogna ripetergli una frase tranquillizzante come "vedrai andrà tutto bene e non stai fermo, non muoverti". importante è non minimizzare la sua paura; invece di dire "non è successo niente, non fare il bambino piccolo" gli va spiegato con calma quello che gli sta capitando, qualunque età abbia vostro figlio anche i più piccoli capiscono dalla vostra calma e fermezza come devono comportarsi.

 

Letto 7263 volte Ultima modifica il Lunedì, 18 Giugno 2018 07:01
Devi effettuare il login per inviare commenti
#fc3424 #5835a1 #1975f2 #2fc86b #f_syc9 #eef77 #020614063440